BIAF XXXI EDITION

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you do not change browser settings, you agree with it. Learn more

I understand

Questo sito web utilizza Cookie per garantire il suo corretto funzionamento e migliorare l'esperienza dell'utente. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei Cookie all'interno di questo sito e su come gestirli.

I Cookie sono costituiti da piccole porzioni di codice memorizzate sul computer (o su qualsiasi altro dispositivo utilizzato per la navigazione) nel momento in cui viene visitato un sito web che ne fa uso, consentendogli in questo modo di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, utili durante le successive visite, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di Cookie. Alcuni sono indispensabili al corretto funzionamento del sito e senza di essi non sarebbe possibile utilizzarne alcune funzioni, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Altri ancora servono per raccogliere informazioni, in forma anonima e aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito.

Questo sito utilizza Cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione e svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso. Per monitorare le sessioni e le proprie performance, per attivare le funzioni necessarie all'autenticazione e registrazione degli utenti.
In nessun caso utilizza Cookie di profilazione, ovvero atti a tracciare un profilo dell'utente al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso durante la sua navigazione.

Questo sito utilizza Google Analytics, uno strumento di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. ("Google") che aiuta i proprietari dei siti web a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti del sito.
Google Analytics si serve di un set di Cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori. In qualità di editore del sito non siamo in grado di fornire un’informativa adeguata sull’uso dei cookie da parte del provider/concessionario del servizio.

Per maggiori informazioni è possibile consultare l'informativa fornita da Google al seguente indirizzo: Informativa Google Analytics.

È possibile inoltre impedire l'utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposito componente aggiuntivo scaricabile al seguente indirizzo: Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics.

Come modificare le impostazioni sui cookie

Intervenendo sulle impostazioni del proprio browser è possibile gestire i Cookie in maniera da rispettare le preferenze dell'utente. Ogni browser offre la possibilità di accettare o meno i Cookie in maniera specifica per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre alcuni browser consentono di definire anche impostazioni diverse per i Cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.
Attenzione: disabilitare i Cookie potrebbe impedire l'utilizzo di alcune funzionalità di questo sito web. La disabilitazione dei Cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

La procedura varia leggermente a seconda del tipo di browser utilizzato. Per le istruzioni dettagliate, seguire uno dei seguenti link:

Pubblicità comportamentale

Scoprite cosa è la pubblicità comportamentale e decidete in autonomia quali servizi autorizzare e quali bloccare youronlinechoices.com/it/
 
La presente informativa sull'utilizzo dei Cookie è relativa al sito www.biaf.it. Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
 

Aggiornato al 28/05/2015

 

THE PAINTING PRIZE

 

The Biennale dell'Antiquariato di Firenze, as sensitive as ever to the needs of the Italian cultural heritage, has established the award for the most beautiful painting on display at the Exhibition. The work is selected by the Scientific Committee from among all the paintings exhibited at Palazzo Corsini during the Biennale.

The Painting Award, linked to a financial contribution made available by a sponsor, is intended for the restoration of a work of art indicated by the Florentine Superintendency.


2015 - THE AWARD FOR THE BEST PAINTING ASSIGNED TO GALLERIA PORCINI

pitt1

In the photo Vincenzo Porcini and Fabrizio Moretti

The prize for the best painting, sponsored by Chiara and Ugo Pierucci, was awarded to the Galleria Porcini of Naples for the work “Saint John the Baptist in the Desert” by Nicolas Régnier – oil on canvas, 254 x 192 cm

pitt2

Saint John the Baptist in The Desert by Nicolas Régnier is an outstanding work for more than one reason. In the first place for its monumental dimensions, which are those of an altarpiece, and truly exceptional for the representation of the Forerunner in the wilderness prior to 1626. In the second place, because it clearly marks a turning-point in Régnier’s artistic career: the attempt to look towards new horizons.

The canvas indicates research in progress. We can discern the emergence of a pathos hitherto unknown in Régnier’s art, a palpable emotion, superbly revealed by the latest restoration. Here, indeed, Régnier combines solemnity and magniloquence with the distinctive traits of painting from nature or from life.


2013 - AWARD FOR THE BEST PAINTING ASSIGNED TO THE GALLERIA CESARE LAMPRONTI

pitt3

In the photo: Giovanni Pratesi and Cesare Lampronti.

The painting award sponsored by the Banca di Cambiano was assigned to the Galleria Cesare Lampronti of Rome for the oil on canvas painting “The Portico d’Ottavia” by Bernardo Bellotto (Venice, 1720 - Dresden, 1780)

pitt4

Bernardo Bellotto
(Venice, 1720 - Dresda, 1780)
The Portico d'Ottavia
Oli on canvas, 84,5 x 107 cm
Signed at lower right on a stone: «CANALETTO FECIT A. 176[9]»

Inscriptions on lower right on a stone: «PROSPECTO IN ATRIO PORT. / OCTAVIAE/ 1. ECCLESIA S. ANGELI IN MERCATU PISCAT./ 2 PARS INTERNA ATRII/ 3. TEGULA MARMOREA COOR..T/ ARTRII SUPRA CU…FR.(MARMOREA IN QUA SCULPTA EST AQUILA/ 4. PICTURAE MODERNAE/ IN RUINA…»

PROVENANCE : Commissioned by the Prince of Poland, Stanisław August Poniatowski, Warsaw; Private collection, St Petersburg, Russia, after 1819; Collezione Levi, Milan, after 1970.
BIBLIOGRAPHY : S. Kozakiewicz, Bernardo Bellotto, Milan 1972, II, pp. 306‑309, no. 389.



2011 - AWARD FOR THE BEST PAINTING ASSIGNED TO GALLERIA NAPOLINOBILISSIMA

pitt5

In the photo: Antonio Pozzi and Vincenzo Porcini.

The prize for Painting financed by the Banca di Cambiano was assigned to the Galleria Napolinobilissima for the oil on panel painting The Sermon of Saint Dominic by Dirk Hendricksz known as Teodoro d’Errico.

pitt6

 

Dirck Hendricksz detto Teodoro d’Errico (1542-44/1618)
The Sermon of Saint Dominic, 1578-79
Predella of the altarpiece by the same artist conserved at Capodimonte.


2009 - AWARD FOR THE BEST PAINTING ASSIGNED TO "LA PINACOTECA"

pitt7

In the photo, from left: Giovanni Pratesi, Secretary General of the Biennale, Fabrizio Guidi Bruscoli, Renato Visco and Alessandro Grassi, representing the sponsor of the prize Palazzo Tornabuoni.

In 2009 the jury awarded the prize for the best painting exhibited at the XXVI Florence International Antiques Fair to the work “Caiaphas dismisses Jesus in the Synedrium” by Luca Giordano (Naples 1634 – 1705), exhibited by the “La Pinacoteca” Gallery of Naples belonging to Alfredo Calandra & C. The prize was collected by Renato Visco, one of the partners of the Gallery.


2007 - AWARD FOR THE BEST PAINTING ASSIGNED TO PIACENTI ART GALLEY

pitt8

In the photo: Giovanni Pratesi, Secretary General of the Biennale, presents the prize to Leonardo Piacenti.

 

In 2007 the jury awarded the prize for the best painting exhibited at the XXV Florence International Antiques Fair, sponsored by Luigi Koelliker, to the work “Pindaro” by Mattia Preti (Taverna 1613 – La Valletta 1699), exhibited by the Piacenti Art Gallery of London.

pitt9

Mattia Preti (Taverna 1613 – La Valletta 1699)
Pindaro
Oil on canvas 127,5 x 95 cm.

Facebook
Google
Instagram